Loading...

domenica 4 aprile 2010


Il sito di Repubblica ha aperto un blog sulla crisi della Juve. Non ce l'ho fatta più e sono dovuto intervenire. Perchè noi italiani siamo così. Abbiamo la memoria corta. Ma ce lo ricordiamo quel criminale di Moggi e le sue telefonate? altro che Moratti, che adesso stanno cercando di sporcare ma è e rimane un gran signore. Insomma questo è quello che ho scritto in quel blog:
LA JUVE HA QUELLO CHE SI MERITA. BASTA COMPIANGERLA!

Fermo restando che, da buon romanista mi auguro che la Roma vinca lo scudetto, e l'Inter la Champions, devo innanzitutto dire che le parole di Moratti trascritte dalle intercettazioni telefoniche, rivelano solo un gran signore, e dunque paragonarlo a quel mafioso schifoso di Moggi che determinava il successo o la morte degli arbitri a seconda di quanto compiacessero agli interessi della juve, mi pare azzardatissimo, per non dire improponibile. Ma perchè abbiamo la memoria così corta? Repubblica dovrebbe "riesumare" tutte le intercettazioni di Moggi e riproporle per amor di verità. E ricordare che il coccodrillo Moggi piangeva perchè gli avevano "rubato l'anima" (mai vista tanta ipocrisia, un vero maestro del "chiagni e fotti"!) .
Ma lui si è mai chiesto quante anime pulite ha sporcato? Quanti sogni e di poveri illusi che erano convinti di aver a che fare con un gioco pulito dove il risultato lo determina il campo e non il telefono ha infranto?. Totti disse che contro la juve si giocava in quattordici, e venne deferito per questo, ma aveva ragione! Io c'ero a quel Roma Juventus del 5 marzo 2005, tre giorni dopo la morte di Calipari, quando Racalbuto, con la complicità di quel Pisacreta che prendeva ordini sul numero segreto datogli da Moggi si inventò un rigore inesistente (che grida ancora oggi vendetta al cielo) per un non-fallo fuori area di Dellas su Zalayeta che Racalbuto non volle ascoltare, perchè lui stesso diceva che il rigore non c'era e che Dellas non lo aveva toccato (ricordo ancora la scena miseranda di racalbuto che cercava di sfuggire al giocatore juventino che ingenuamente cercava di essere sportivo, perchè nella legge di Moggi non c'è posto per la sportività ma solo per l'illegalità che fa vincere la juve. ,Caro Moggi la mia anima sì che era ferita a morte quel giorno dalle tue macchinazioni, immorali e oscene! Per cui per me la juve può anche andare in B quest'anno, dove avrebbe dovuto essere comunque, se la giustizia sportiva non si fosse rivelata una farsa e avesse invece fatto il suo corso, mettendo la juve in C1 e con 20 punti di penalizzazione, altro che "B" più sconti vari. Per quel che mi riguarda, quel che sta succedendo oggi alla juve è soltanto la dimostrazione che la giustizia divina esiste, e funziona molto meglio di quella farsa tragicomica e vigliacca che è la giustizia sportiva. E adesso un'ultima cosa: chissenefrega della juve. Vogliamo parlare di questa magnifica Roma dei 22 risultati utili consecutivi e della sua rimonta mostruosa all'Inter da meno 15 a meno 1 ? E poi fatemi dire: li avete visti bene i tifosi della juve? Contestazioni continue, inneggiamenti a Moggi e ai suoi campionati truccati, razzismo esasperato ("non ci sono negri italiani"...!?) violenza contro i loro stessi giocatori: meritano la B anche loro! Anzi l'interregionale.

2 commenti:

  1. Angelo, mi spiace leggere questo articolo.
    Ero venuto sul tuo blog, sperando di leggere un tuo articolo sul Primo Maggio. e invece...
    Penso che dovresti informarti meglio, prima di scrivere queste cose. Ti dico solo 2 cose. una che riguarda la "tua" Roma, e una che riguarda l'inter. Per la Roma , fatti dire a quanto ammonta il suo debito con le banche, qualcosa come 400-500 milioni di euro di debito...e poi degli orologi ROLEX regalati da quel gran signore di Sensi agli arbitri ne sai nulla?
    Per quanto riguarda l'inter, il signor oriali, dirigente effettivo di quella "squadra", qualche anno fa, FALSIFICO' un documento del giocatore Recoba, permettendogli di partecipare al campionato. oriali fu poi condannato dalla giustizia italiana, quella vera, non quella della FIGC, a 6 mesi, di reclusione. In forza di quel gesto all'inter avrebbero dovuto dare partita persa, in ogni partita giocata da quell'atleta. ne sai nulla? E poi vogliamo parlare del disastroso bilancio che ogni anno "costringe" il signor moratti a ripianare a suon di centinaia di milioni? e ti pare una cosa onesta, o morale , o in linea con questi tempi di crisi economica?
    Queste cose non ti fanno pensare a nulla?
    Ma poi ci sono tante cose che non mi piacciono in questo articolo, scusa se te lo dico, fazioso.Infine anche io ho fiducia nella giustizia divina.Deluso. Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Caro Egobody
    non volevo offendere la tua sensibilità nè quella di nessun altro juventino onesto, certo Moratti ha approfittato della situazione di favore creata a lui e agli altri petrolieri da quello scandalo che va sotto il nome di CIP 6, e questo su un piano non sportivo che poi è quello che conta di più, è certamente gravissimo perchè si è fottuto un miliardo di euro in vent'anni come "energie assimilate" che sarebbero dovuti andare alle rinnovabili, e invece sono andati agli inceneritori e ai carburanti oleosi più inquinanti. Ma se invece vogliamo rimanere in un ambito strettamente sportivo, allora non si può non dire che quella scritta da Moggi è certamente una delle pagine più vergognose del calcio italiano. Una pagina al cui confronto la vicenda dei Rolex, tutta da dimostrare, certo non è bella ma non è nemmeno comparabile. Infine, lasciami spezzare una lancia in favore di Moratti,con tutta la gravità della falsa registrazione di Recoba, ma tu lo sai che cosa sono gli inter Campus? http://intercampus.inter.it/aas/ic2008
    Io credo che abbia fatto qualcosa di veramente importante e, anche se non gli perdono di aver approfittato dei una legislazione vergognosa per comprare Ronaldo e Ibraimovich con i nostri soldi, non posso non tenere nel conto complessivo anche l'enorme sforzo organizzativo che ha fatto per dare una dignità umana a migliaia di bambini appassionati di calcio in tutto il sud del mondo, mentre altri Presidente e società se ne fottono e rimangono seduti sui loro soldi, come se potessero portarseli all'inferno dove meriterebbreo di stare (compresa la dirigenza della mia società, lo dico senza nessuna esitazione). Se tutti i Presidenti di calcio facessero come Moratti e pochi altri (Barcelona, Liverpool), il mondo sarebbe un posto migliore, credimi! E adesso permettimi di ritornare dal modno reale al dorato mondo virtuale del calcio e gridare a tutta birra "Forza Lazio!!!" battete l'inter domani sera e salvatevi con due giornate di anticipo... Eh eh eh

    RispondiElimina