Loading...

venerdì 1 giugno 2018

Gas, fracking e terremoti


In USA le lobby fossili hanno il dominio totale e assoluto della politica. I petrolieri sono padroni della destra trumpista. I gasisti e sostenitori dello shale gas/oil, sono padroni della cosiddetta sinistra (obamiana). Infatti il fracking, tecnologia estremamente invasiva per ricavare gas dalle rocce, ha avuto nascita e massima espaznsione con conseguenze devastanti per tutto il midwest americano, proprio in epoca Obama.

Per chi volesse informarsi sulle conseguenze devastanti di questa nuova diavoleria estrattiva consiglio la visione del film Gasland (liberamente scaricabile in rete all'indirizzo web che trovate in fine articolo) di Josh Fox, boicottato attivamente da tutte le lobby fossili ma vincitore del permio speciale della Giuria come miglior documentario originale degli USA al Festival del cinema indipendente SUNDANCE del 2010 e menzione speciale al Festival di Cannes del 2010. A questo link c'è il trailer. https://www.youtube.com/watch?v=dZe1AeH0Qz8
Anche noi in Italia non siamo al sicuro. Per esempio ci sono forti sospetti che il terremoto in Emilia sia stato provocato dalle prospezioni geologiche condotte nel sottosuolo dove vengono fatte brillare delle cariche alla ricerca di idrocarburi. Il governo di Mario Morti ha stipulato un accordo con multinazionali texane per queste prospezioni. 

La tecnica è relativamente nuova, ma si hanno già dati a sufficienza per capire di quanto possa essere deleteria. Il fracking consiste, fondamentalmente, in perforazioni idrauliche le quali una volta arrivate in profondità piegano e corrono parallelamente al terreno; nei buchi creati, viene pompato ad alta pressione un po' di tutto, a seconda della "ricetta" del perforatore, che, essendo segreto commerciale, non si può sapere.

Nonostante ciò, si è venuti lo stesso a conoscenza dell'elenco degli elementi delle sostanze iniettate insieme all'acqua (almeno quattro milioni di litri per pozzo) e alla CO2 ed è impressionante: un elenco di sostanze pericolose da smaltire, normalmente in maniera rigorosissima, che in questo caso sono iniettate a fiumi nel suolo.

Prospezioni gasistiche e terremoti in Emilia Romagna
Tutta roba che finisce nelle falde sottostanti, mentre nelle case vicine ai giacimenti può capitare che esca il gas dal rubinetto dell'acqua e molto altro si liberi in atmosfera. Tutte sostanze che rimangono alla collettività insieme all'acqua contaminata una volta che le compagnie avranno chiuso i pozzi e raccolto i profitti. Per non parlare delle voragini nel sottosuolo e della loro influenza sull'assetto idro-geologico e dei piccoli terremoti causati dal fracking.

Da centinaia di casi di terremoto dovuti a prospezioni geologiche alla ricerca di Gas e Petrolio in Usa, traiamo conferma della dolosità dei terremoti in Italia, dovuti alla pratica estremamente inquinante del fracking, che dopo aver devastato il bacino del Mississipi ora è ciecamente accettata ed anzi auspicata dai nostri venduti politici d'accatto che tutto fanno meno che gli interessi dei cittadini e dell'ambiente in cui gli stessi vivono. E la responsabilità di chi è? Dei Governi, come sempre.














Per vedere il film Gasland:
https://www.youtube.com/watch?v=Gy-Sew3N-s8

http://www.stampalibera.com/?p=39806

Ecco la zona del fracking: il giacimento di Medicina, tra Ferrara e ravenna.

http://maps.google.com/maps?q=medicina&hl=en&ll=44.43378,11.723785&am...

Il fracking causa terremoti
http://petrolio.blogosfere.it/2011/11/clamoroso-il-nostro-fracking-causa-terr...

Per chi si fosse perso alcune precisazioni:

Video delle perforazioni:
http://www.aleannaresources.com/it/operazioni-di-perforazione

Stoccaggio di CO2:
http://www.romagnagazzette.com/2012/04/12/emilia-romagna-energia-stoccaggio-d...

Concessione di Coltivazione MIRANDOLA:
http://unmig.sviluppoeconomico.gov.it/unmig/titoli/dettaglio.asp?cod=915

Concessione di Stoccaggio SABBIONCELLO STOCCAGGIO:
http://unmig.sviluppoeconomico.gov.it/unmig/titoli/dettaglio.asp?cod=2921

Nessun commento:

Posta un commento